Ricerca
domenica 19 maggio 2019 ..:: Home » Interprana ::.. Registrazione  Login

Ult. modifica: 06/09/2018 - Mail al WebMaster: fvgcrie@regione.fvg.it

Nuova mail Interprana: interprana@insiel.it

 Interprana

 

A - i comuni e gli enti accedenti che desiderano aderire ad Interprana devono adottare la seguente procedura di adesione:  

  1. Il Comune o l'ente accedente, con la sottoscrizione della convenzione SIAL ha diritto ad utilizzare l’infrastruttura regionale di cooperazione applicativa;
  2. il Comune o l'ente accedente richiede l'attivazione di INTERPRANA attraverso il sistema CRM-SIAL. L'inserimento della richiesta di attivazione INTERPRANA nel CRM-SIAL implica l'accettazione, da parte del Comune o ente, del regolamento del CRIE-FVG ; 
  3. gli enti che non hanno accesso al sistema CRM-SIAL , devono richiedere la collaborazione ad un qualsiasi Comune dell'FVG. Quest'ultimo deve accedere al sistema CRM regionale ed inserire una richiesta per "Interprana per Enti esterni". L'Ente deve manifestare l’intenzione di utilizzare INTERPRANA, di accettare il regolamento del CRIE-FVG e comunicare  le generalità del funzionario responsabile;
  4. il SIR, secondo i canali concordati, comunica ad INSIEL di installare l’infrastruttura di cooperazione applicativa ed il portale operatore di INTERPRANA;
  5. INSIEL installa l’infrastruttura di cooperazione applicativa ed il portale operatore, concordandone le modalità con il servizio tecnico del Comune o del'ente accedente.

 

B - Qualora due comuni intendano effettuare reciproche visure anagrafiche tramite Interprana:

  1. i due comuni sottoscrivono formalmente un’intesa di accordo di servizio (modello protocollo d'intesa); 
  2. i due comuni chiedono ad INSIEL tramite la casella di posta interprana@insiel.it di attivare le abilitazioni necessarie. Insiel, tramite lo strumento Security Suite dell’infrastruttura di cooperazione applicativa, attuerà così l’accordo di servizio tra i due comuni, dove entrambi i comuni sono erogatori e fruitori del servizio .

  

C - Qualora un Ente già presente nel circuito di Interprana volesse accedere all'anagrafe di un Comune di cui ancora non dispone ancora l'accesso ai dati di quest'ultimo:
  1. inoltra la richiesta al Comune;
  2. Il Comune e l’ente accedente esterno sottoscrivono formalmente un’intesa di accordo di servizio (modello protocollo d'intesa);
  3. Il Comune chiede ad INSIEL tramite la casella di posta interprana@insiel.it di di abilitare l'Ente alle visure anagrafiche concordate con l'Ente. Insiel utilizzando la Security Suite dell’infrastruttura di cooperazione applicativa, attuerà l’accordo di servizio tra il Comune e l'Ente, in cui il Comune è l’erogatore del servizio e l’ente accedente esterno è il fruitore del servizio

 

 D - Qualora un Ente esterno volesse accedere all'anagrafe di un Comune tramite Interprana, ma ancora non fa parte del circuito di Interprana:

  1. inoltra la richiesta al Comune;
  2. il Comune richiede alla Regione l’installazione di idoneo strumento al fine di consentire a chi (Ente, Società…..) di suo interesse, di accedere al servizio INTERPRANA;
  3. L’ente accedente segue l’iter di adesione a Interprana definito nel punto A;
  4. Successivamente, l’ente accedente ed il Comune definiscono un’intesa di accordo di servizio, come definito nel punto C.

 


  
Copyright 2008 by FVGCrie   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy